Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Modello di rete wireless Ossola Web

Cos'è una rete di computer?

Una rete LAN wireless o WLAN è una “rete locale senza fili”.

Utilizzare una rete wireless (Wireless Local Area Network) invece di una rete tradizionale permette maggiore libertà, più mobilità di accedere a Internet, senza bisogno di cavi.
E’ un’installazione semplice,veloce e i costi di impianto e di uso sono ridotti.

Le performance di una rete wireless sono equiparabili a quelle di una rete tradizionale via cavo e vengono influenzate dalle stesse variabili ovvero dal carico di dati, numero di utenti connessi, etc.

L’autenticazione è sicura, infatti i dati di autenticazioni sono inseriti in una pagina https, quindi criptati secondo modalità ssl. Si utilizza lo stesso sistema di sicurezza utilizzato nei sistemi di banking on-line ed e-commerce.
Gli apparecchi wireless lavorano su radio frequenze, pertanto il loro propagarsi e l’estensione della loro emissione dipende dall’ambiente in cui si trovano.

La loro portata aumenta o diminuisce a seconda che ci si trovi in spazi aperti o in spazi chiusi. Gli apparecchi wireless coprono distanze fino a 500 metri in scenari caratterizzati da nessun ostacolo (generalmente sono scenari Outdoor, mentre nel caso di situazioni Indoor dipende dal tipo di ostacolo che incontrano ma esistono comunque in commercio Repeater (ripetitori di segnale che amplificano il segnale propagandolo).

modello rete wifi Ossola Web

Una rete wireless può essere un’estensione di una normale rete cablata, supportando tramite un acces point, la connessione a dispositivi mobili e a dispositivi fissi (computer). 

Il numero degli utenti per una WLAN è teoricamente illimitato poiché può essere ampliato semplicemente aggiungendo ulteriori Access Point. Il numero di utenti che un singolo Access Point può supportare contemporaneamente dipende dal traffico che si genera poichè la banda disponibile viene condivisa tra gli utenti, così come avviene per le tradizionali reti via cavo, quindi le prestazioni e la velocità dipendono dalla quantità e dalla tipologia dei file trasferiti.

Le onde radio delle periferiche wireless non sono dannose per la salute poiché le apparecchiature wireless, per disposizione normativa, devono operare con valori di emissione elettromagnetica inferiori a quelle di un telefono cellulare ed, inoltre, il raggio d’azione è più limitato e non continuo.

L’infrastruttura wireless ben strutturata consente di rendere disponibile a un maggior numero di utenti una connessione a banda larga con riduzione di costi e facili modalità di accesso. Inoltre, la flessibilità di questa tecnologia consente di progettare soluzioni in grado di servire qualunque tipo di territorio/area.

Esistono diverse configurazioni di rete WLAN, la più semplice è quello di tipo “Peer to Peer” dove le schede di rete wireless di due computer comunicano tra di loro.
Altri tipi di configurazione possibili sono:

  •  Punto di accesso e client. Il punto di accesso o Access Point (AP) è composto da un dispositivo hardware e software che consente il collegamento ad una rete fissa, ad uno o piu dispositivi client, solitamente costituiti da PC dotati di scheda di rete wireless. Questa configurazione serve connessioni sino a 150 metri in locali chiusi e sino a 300 metri in spazi aperti.
  • Roaming o Punti Accesso Multipli. Quando lo spazio da coprire è elevato, è possibile aggiungere nuovi Access Point per estendere l’area coperta dalla rete WLAN. I client che si muovono nell’area coperta dalla rete senza fili possono passare da un punto di accesso all’altro grazie ad un meccanismo automatico di roaming.
  • Punti di estensione. I punti di estensione o Extension Point (EP) amplificano il segnale di un punto di accesso estendendone il raggio di copertura.